Crea sito

Parte ottava

Montepiesi  anno 13  n.8,  agosto 1982

LA CHIESA DI SANTA MARIA DELLA PACE

Nella precedente puntata furono prese in esame le attività economiche nella Chiusi Scalo degli anni ’30, ora ci occupiamo della costruzione e inaugurazione della Chiesa che il Giometti, nel 1928, così descrive: “…maestosa si erge nelle sue linee gotiche, lungo la via romana Cassia Aurelia in attesa che il campanile sorga al suo lato a completare la grandiosità del suo stile e ridire ai posteri che a Chiusi la fede e la pietà parlano eloquentemente anche in questo novello monumento d’arte…”[1].  Avremmo alcune riserve su certe affermazioni basate soltanto su erudizione ancien regime, ma siccome queste non sono pagine di critica ricorderemo che la Chiesa, dedicata a S. Maria della Pace, fu consacrata nel 1926 da Mons. Vescovo Giuseppe Conti. I festeggiamenti durarono dal 7 al 12 settembre. Provvisoriamente la Chiesa fu dichiarata “succursale” del duomo di S Secondiano affidandola ai Canonici  con dipendenza dall’Arciprete[2]. Quattro anni più tardi (1930) fu nominato il primo parroco.

Con questa puntata chi scrive si cogeda dai lettori poiché, il periodo storico successivo avrebbe bisogno di ricerche specifiche che però esulano dagli interessi dello scrivente, abituato a trattare di problemi storici relativi all’età classica e al Medioevo; in special modo ai resti della cultura materiale. Si può quindi ripetere quanto fu scritto nella introduzione alla prima puntata, che queste pagine “…servano di stimolo ad una più ampia ricerca svolta nell’ambito scolastico in una operazione culturalmente valida prescindendo dai risultati che potrebbero essere notevoli…”[3]. In altre parole la storia va veduta ed esaminata nelle cause soio-economiche soprattutto mediante l’esame di documenti di cui è così ricca la nostra zona.

***

Quando questa pagina era ormai pronta è stata ritrovata la lapide commemorativa della consacrazione della Chiesa avvenuta il 7 settembre 1926.

TEMPLUM HOC POPULO PLAUDENTE

DEO GRATIAS AGENTE

JOSEPH CONTI EP. CONSACRAVIT

VI IDUS SEPT. A.D. MCMXXVI


[1] L. Giometti, Guida di Chiusi 1928, p. 123.

[2] Cfr. Bullettino ufficiale per le diocesi unite di Chiusi e Pienza,  anno IV dic. 1926, nn. 3-4, p. 70.

[3] Storia di Chiusi Scalo, Introduzione alla prima puntata in Montepiesi, gennaio 1982, p. 2.